FILM IN PRODUZIONE (2022)

L'AMORE CHE HO
La Storia di Rosa Balistreri

L'Amore Che Ho - La storia di Rosa Balistreri  è un film che racconta e ripercorre i drammi e le gioie di una delle leggende della canzone popolare siciliana: Rosa Balistreri. Il titolo fa riferimento ad una canzone di Rosa (in originale “L’amuri ca v’haiu”, letteralmente “l’amore che ho per voi”), ed è tratto dall'omonimo romanzo di Luca Torregrossa, nipote dell'Artista.
La sua storia e il racconto autentico del suo incredibile destino offre uno sguardo nell'anima della cantante e nel cuore della donna. Personale, intensa, violenta, fragile e indistruttibile, pronta ad affrontare qualsiasi sacrificio per la sua causa, la difesa dei diritti dei più deboli, dei lavoratori, delle donne abusate e ignorate, e per andare contro qualsiasi prevaricazione.

Il regista del film è Paolo Licata, giovane talento siciliano, autore nel 2019 del Film pluripremiato "Picciridda - Con i piedi nella sabbia". Gli sceneggiatori dell'opera sono Paolo Licata, Maurizio Quagliana, Heidrun Schleef e Antonio Guadalupi. Il cast artistico di prim'ordine sarà composto da attori di privilegio e di rilievo del panorama cinematografico italiano. La colonna sonora sarà il pilastro portante dell’opera. La musica rappresenterà un vero e proprio personaggio capace di narrare sentimenti ed emozioni così come gli altri interpreti. Tra tutti gli artisti del panorama musicale italiano, una su tutti si impone come maggior esperta e conoscitrice della poetica di Rosa Balistreri: CARMEN CONSOLI che, sin dai suoi esordi, ha sempre manifestato la propria devozione a Rosa e l’ha sempre considerata un’ispirazione e una guida. La sua presenza nel progetto del film sarà peraltro indispensabile e di grande valore artistico. La trama del film racconta una storia che assume un valore importante, non solo per lo spessore culturale del personaggio in sé,  ma anche perché racconta un periodo storico, quello tra gli anni ‘60 e ‘80, cruciale per l’Italia e per il mondo intero. Un'epoca di cambiamenti, di fermenti e inquietudini sociali e culturali. Attorno al personaggio di Rosa, ruotano delle figure che rappresentano dei veri e propri simboli di quei pensieri e di quelle battaglie. All’interno del film, giocano un ruolo fondamentale nomi come Dario Fo, Enrico Berlinguer, Ignazio Buttitta, Giovanna Marini, Renato Guttuso, Andrea Camilleri. 
Il film è attualmente in fase di sviluppo.